LA SOCIETÀ

La Società Italiana di Cultura è un ente di diritto privato senza fine di lucro, apartitico, con struttura e contenuti democratici.

La Società Italiana di Cultura opera per la creazione, la promozione e la fruizione della cultura e delle sue forme espressive. L'ente promuove il riconoscimento dei diritti culturali, l'accesso alla conoscenza, al sapere, all'educazione anche attraverso attività educative e formative, opera per la salvaguardia, la valorizzazione e il recupero del patrimonio artistico, architettonico culturale, ambientale, paesaggistico e dei beni culturali.

La Società Italiana di Cultura promuove il riconoscimento dei diritti culturali, la promozione e l'accesso alla conoscenza, al sapere, all'edizione, alla cultura, all'uso dee nuove tecnologie della comunicazione.

Il Consiglio Direttivo conferisce la qualifica di Socio Onorario a quelle persone fisiche, anche non socie, che si siano distinte per particolari prestazioni in favore dell'Associazione o che abbiano acquisito particolari meriti nei campi in cui opera la Società Italiana di Cultura (Art. 8, comma b| dello Statuto).

 

Soci onorari della Società Italiana di Cultura

Francisco José Fernandez | Regista
Nicola Vicidomini Massimo Magri
Francisco José Fernandez
Regista
Michele Cucuzza
Giornalista e Scrittore
Nicola Vicidomini
Attore e Musicista
Massimo Magri
Musicista
Gennaro Varone
Gennaro Varone
Cantautore e Magistrato